L’11 ottobre, in occasione delle celebrazioni dei “50 anni delle Acli a Lamezia”, presso il Salone del Seminario Vescovile di Lamezia Terme, si è tenuto il convegno ecclesiale "Anche noi crediamo perciò parliamo".

Presenti gli "storici" presidenti delle Acli lametine, i rappresentanti regionali e provinciali delle Acli, i soci e gli amici del Circolo che porta il nome di Don Saverio Gatti.

Per il Vescovo Mons. Luigi Cantafora, intervenuto durante il convegno, "Speranza, coraggio e impegno" sono i valori che devono ispirare l'azione delle Acli, a servizio di un modello sociale che "superi la logica dell'individualismo per lavorare di comune accordo per il bene di tutti".
Il presidente nazionale delle Acli Gianni Bottalico ha ricordato che "Il compito delle Acli è creare coesione, tenere insieme questo paese attraverso i propri circoli, sporcandoci le mani con l'impegno, come ci chiede Papa Francesco".

Per le celebrazioni, il maestro Maurizio Carnevali ha realizzato una effige in cui vengono raffigurati il fondatore delle Acli, Achille Grandi ed il fondatore delle Acli a Lamezia, il Vescovo Vittorio Moietta, riferimenti delle Acli di Lamezia che guardano con fiducia e speranza al futuro. L’opera è stata omaggiata all’Azienda Giacinto Callipo Conserve Alimentari “Per la Coesione e per l’Armonia che regnano in Azienda tra tutti e da sempre e che hanno contribuito a rendere grande e forte questa importante realtà in Calabria.” Presente il Presidente Pippo Callipo che ha voluto condividere l’omaggio con le maestranze dell’azienda ed a ritirarlo le signore Mariantonia Scolieri e Caterina Bartucca in rappresentanza di tutti i dipendenti.

Speciale numero monografico

SEGUICI SU

Contatti

Scrivici all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Graphic by

Torna SU