Il legame della Callipo con il mondo dello sport è attivo ormai da venti anni.

L’impegno in tal senso si concretizza soprattutto nella gestione, organizzazione e finanziamento delle attività sportive e sociali della squadra di pallavolo maschile di Vibo Valentia, la Volley Tonno Callipo, che partecipa al Campionato Nazionale di Serie A1.

La Callipo può vantarsi di essere riuscita, negli anni, a veicolare positivamente l’immagine della Calabria a livello nazionale ed a coinvolgere attorno a sé l’entusiasmo di tutti i calabresi, diventandone nel contempo simbolo e motivo di orgoglio.

L’attività sportiva della prima squadra fa, inoltre, da stimolo ed esempio per i giovani calabresi che sempre più numerosi affollano i corsi della formazione sportiva giovanile.

Per onorare il centenario del proprio main sponsor, la squadra ha indossato per il campionato 2012/2013 le divise celebrative di questa importante ricorrenza.

www.volleytonnocallipo.com

 

 

 

 

La Giacinto Callipo Conserve Alimentari ha una lunga storia di solidarietà e impegno nella valorizzazione dei progetti sociali, culturali e associativi del territorio regionale. Nella nostra attività sociale seguiamo da sempre alcuni punti cardine: valorizzare il territorio attraverso la cultura, sostenere le persone più deboli e svantaggiate, diffondere quanto più possibile il principio della legalità. Sulla base di questi principi è nato il sostegno ad alcuni progetti che in alcuni casi durano da anni e in altri sono novità molto importanti. Da diverso tempo sosteniamo il diritto allo studio dei giovani calabresi offrendo borse di studio per corsi di laurea, dottorati di ricerca e master sia presso le Università calabresi, come l’Unical di Cosenza, che altri prestigiosi Atenei italiani come la Luiss di Roma. Nella nostra storia abbiamo avuto modo di collaborare con Telethon e Ail e certamente il riconoscimento più importante per le nostre attività di Responsabilità sociale di Impresa (RSI) è arrivato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che, nel 2005, ha individuato nella Callipo una delle 30 aziende italiane che hanno posto alla base delle proprie operazioni commerciali una grande attenzione alle problematiche sociali ed ecologiche.

Per approfondire le nostre politiche di RSI (CSR) potete visitare il nostro sito.

 

 

 

Dal 2008 attraverso la Volley Tonno Callipo realizziamo un calendario che vede protagonisti i giocatori della nostra prima squadra che milita in serie A1 con i giovani dell’Associazione Italiana Persone Down. Il Calendario diventa l’omaggio di una serata di beneficenza che ogni anno, prima di Natale, organizziamo presso il palazzetto dello sport di Vibo Valentia, il Palavalentia. Alla serata concorrono tutti i collaboratori della Callipo Sport, lo staff tecnico e i Dirigenti, personalità del panorama musicale e artistico, sportivi e i club delle nostre tifoserie. L’evento diventa l’occasione per presentare al pubblico il calendario, trascorrere una serata all’insegna della solidarietà e dello spirito di gruppo, con il solo obiettivo di regalare un sorriso ai bambini e tornare a casa con la consapevolezza di aver costruito insieme qualcosa di bello e utile.

 

 

 

 

 “Io resto in Calabria” nasce come una dichiarazione d’amore verso questa regione e di sfida contro chi vorrebbe che tutti i suoi figli fuggissero altrove, dimenticandola e rinnegandola per lasciarla nelle mani di chi continua a vessarla e a tenerla in una condizione di sudditanza. Nel 2009 “Io resto in Calabria” diventa un’associazione sulla spinta di tante altre associazioni e cittadini calabresi che in Pippo Callipo vedono la possibilità che si realizzi un sogno, ovvero che ogni cittadino possa e debba essere artefice del cambiamento in positivo del contesto sociale ed economico in cui viviamo. Nel 2010 si svolge la competizione elettorale per l’elezione del Presidente della Regione e del Consiglio Regionale. Pippo Callipo non vince, ma la sua coalizione ottiene il 10% dei voti. E’ certamente un punto di partenza. Io resto in Calabria si rimette in moto e costruisce una serie di iniziative che culminano in diversi progetti come “Gocce di (buona) politica” e il “Calabria Day” che sono espressione della mission dell’associazione. Oggi, “Io resto in Calabria” cammina sulle orme tracciate dal suo fondatore, Pippo Callipo, proponendo agli attori sociali, economici e politici virtuosi del territorio calabrese di incontrarsi e dialogare per costruire un linguaggio comune, fatto di parole e azioni, per risolvere insieme i problemi e creare nuove opportunità in questa regione; agendo ogni giorno per sensibilizzare e responsabilizzare ciascun cittadino sull’importanza di tenere comportamenti civili e sostenibili al fine di costruire un futuro migliore per le generazioni che verranno. www.iorestoincalabria.it

 

 

Nel 2012 abbiamo deciso di sostenere il progetto “Musica contro le Mafie” nato dalla collaborazione tra il MEI di Faenza e la casa discografica MK Records di Cosenza. Un libro e un CD che raccontano la lotta alle mafie, l’importanza che la cultura delle parole e della musica ha nella crescita di una coscienza critica e nello sviluppo dell’ impegno sociale nei giovani. Il libro-cd, edito da Rubbettino con il sostegno anche della Giacinto Callipo Conserve Alimentari, andrà a finanziare un progetto dell’associazione Libera sulla dispersione scolastica in tre province della Calabria, in collaborazione con Save the Children, al fine di contrastare il reclutamento di giovani da parte della criminalità organizzata.

 

 

 

 

Da più di 30 anni sosteniamo il Premio di Pittura città di Pizzo, istituito nel 1954 dal primo cittadino donna della città, Maria Diana Musolino. La manifestazione sulle arti figurative si svolge ogni anno nel centro storico, durante il periodo estivo e vede la partecipazione di artisti affermati ed esordienti che espongono le loro opere per oltre 10 giorni nel suggestivo borgo napitino. Il Premio Pizzo, rappresenta un’importante appuntamento nel settore dell’arte e dell’avanguardia grazie alle specifiche sezioni di cui si è reso sostenitore con l’aggiunta, di recente, di due ulteriori sezioni dedicate alla scultura ed alla letteratura. Tra i tanti artisti, che hanno lasciato un’impronta nella storia di questo prestigioso riconoscimento, ricordiamo Carlo Levi, lo spagnolo José Ortega, l’olandese Jef Wauters fino all’egiziano Georges Selim ed i noti esponenti dell’arte figurativa italiana come Omiccioli, De Angelis, Vangelli ed Enotrio, il pittore argentino di origini calabresi, indissolubilmente legato alla città di Pizzo ed ai suoi paesaggi.

 

C’è poi Angitolandia, l’iniziativa dell’associazione Artigian Famiglia che ogni anno si realizza nell’oasi del WWF del Lago Angitola, tra Pizzo e Maierato (Vibo Valentia). Un’intera giornata dedicata ai bambini disabili e alle loro famiglie, al rapporto con la natura e al recupero delle antiche tradizioni artigiane del nostro territorio. Riscoprire e valorizzare le risorse ambientali del territorio in cui opera la nostra azienda, attraverso le attività nel sociale diventa uno strumento per proteggerle e imparare a viverle valorizzandole in quanto patrimonio d’Italia e del mondo.

Speciale numero monografico

SEGUICI SU

Contatti

Scrivici all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Informativa Privacy | Informativa Cookie


Graphic by

Torna SU